Crea sito

Raccolta di appunti, guida, manuale, esercizi, dispense, software ti-89 e tanto altro materiale per le seguenti materie di ingegneria elettronica: elettronica, informatica, analisi, elettronica digitale, campi elettromagnetici, fisica, misure, teoria dei circuiti, controlli automatici, chimica, calcolo probabilita, economia, antenne e geometria. Tutto il necessario per immatricolazioni e iscrizioni ai corsi di laurea. Attivato il servizio di Assistenza Tecnoco on line, on web, il quale aiutera da remoto l'utente a configurare i programmi, ad installarli, ad usarli, a prezi bassissimi. Attivato corso di guida all'uso del personal comuter. Lezioni personali da 10€ l'ora. Disponibilita ad effettuare interventi su PC a domicilio con prezzo variabile al luogo di intervento.
 



esami


 

 



update

FILE AGGIUNTI:

13/02/2009
File di
Teoria dei segnali
(Appunti ed esercizi)

01/02/2009
File di Geometria e Algebra lineare II (Appunti ed esercizi)

01/02/2009
File di Campi Elettromagnetici
(Appunti teoria)

16/02/2008
File di Elettronica 2 (Prof.P.Marietti)

25/03/2008
File di Informatica
(Concetti di base)

25/03/2008
File di Fisica 1
(Appunti ed esercizi)

25/03/2008
File di Fisica 2
(Appunti+ esercizi)

26/02/2008
File di Analisi 2
(Dimostraz. ORALE)

22/02/2008
File di Elettronica 1 (Prof.F.Palma)


21/02/2008

File di Analisi 1
(Dimostraz. ORALE)

 



INTEL, MULTA DA 1 MILLIONE DI EURO

Roma - La lunga indagine in materia di antitrust che ha visto coinvolte la Commissione Europea e Intel si è finalmente conclusa: il più grande produttore di microprocessori del mondo ha perso, ricevendo una sanzione pecuniaria da record e soprattutto l'imposizione di cambiamenti radicali nel suo modo di fare business. I commissari europei hanno ravvisato pratiche illegali e anticompetitive in quello adottato sino a oggi. Le anticipazioni già parlavano di megamulta e decisioni censorie della Commissione, e megamulta alla fina è stata: il commissario europeo per la concorrenza Neelie Kroes ha sanzionato Intel per 1,06 miliardi di euro (1,44 miliardi di dollari) per abuso di posizione dominante e competizione sleale nei confronti del rivale diretto Advanced Micro Devices. Nelle parole di Kroes, Intel "ha usato pratiche anticompetitive illegali per escludere il suo unico competitor e ridurre la scelta dei consumatori - e l'intera vicenda riguarda proprio questo punto". Nella sua decisione la UE ha stabilito che Intel è colpevole perché ha usato surrettiziamente le sue campagne di sconti concessi ai produttori OEM, è colpevole perché ha pagato con denaro sonante i produttori affinché certe linee di prodotto venissero ritardate o cancellate, è colpevole perché ha fornito ai suoi partner processori di classe server a prezzi inferiori a quelli di costo.

 

 

 


Google è la frontiera del SEARCH

Roma - Il numero di navigatori cresce costantemente e così le ricerche online. Per questo, da un paio di anni a questa parte, Google da appuntamento a tutti gli addetti ai lavori per fare il punto sullo stato dell'arte del search: l'evento, che si svolge nel campus di Mountain View (il famoso Googleplex) si chiama, manco a dirlo, Searchology. E quest'anno, come anticipato dal co-fondatore Sergey Brin qualche giorno fa, le novità in cantiere per BigG in fatto di feature e paradigmi non sono da poco: il risultato, o quanto meno l'obiettivo, è offrire di più in modo più semplice. Marissa Mayer, dirigente Google, ha quindi provveduto a delineare le nuove caratteristiche del motore di Mountain View: utilizzando ad esempio le nuove Search Options, un insieme di opzioni personalizzabili attraverso le quali è ora possibile guidare il motore di ricerca fino all'elemento voluto. In base alle sue preferenze l'utente può ora scegliere di visionare forum, video (con un nuovo layout) o recensioni. Attualmente disponibile solo nella versione inglese, questa funzione è attivabile cliccando sul link show options posto immediatamente sopra i risultati, la cui indicizzazione può essere modificata secondo diversi parametri. Altre nuove opzioni molto interessanti incluse in Search Options sono costituite da Wonder Wheel e Timeline: rispettivamente una rappresentazione visuale del topic ricercato a cui si accostano gli argomenti attinenti, e uno strumento che raccoglie in un grafico tutte le menzioni ricevute dal tema nel corso della Storia, che aveva già fatto capolino in Google News. Inoltre gli attuali testi riassuntivi saranno presto sostituti dai Rich Snippet, ovvero un sommario esaustivo dei contenuti Web più rilevanti. Si tratta però di un'innovazione per il cui funzionamento sarà indispensabile la collaborazione dei webmaster, i quali dovranno inserire determinati tag nel codice dei loro siti aiutando il search engine nelle sue ricerche. Google ha assicurato che ogni sito verrà monitorato al fine di limitare gli abusi e, pur riconoscendo la difficoltà del compito, ha fatto sapere che reagirà di conseguenza in presenza di utilizzi poco leciti dello strumento. Nonostante ciò la lista dei progetti su cui lavorano gli sviluppatori di Mountain View non si ferma qui, ma prosegue con Google Squared: componente ancora in fase di sviluppo che verrà lanciata a fine mese, la cui funzione sembra essere quella di anti-Wolfram Alpha. Differentemente da ciò che accade adesso, BigG non mostrerà un indice di link correlati ma organizzerà informazioni di vario genere in un foglio di calcolo, modificabile dagli stessi utenti. Utenti che si troveranno dunque investiti di una nuova funzione che li renderà direttamente partecipi dell'attività di ricerca. Secondo quanto scritto da Marissa Mayer sul blog ufficiale di BigG, Squared rappresenta una nuova prospettiva da cui analizzare i dati ottenuti e un grande passo avanti per la ricerca su web con nuovi prototipi di visualizzazione. Tuttavia il protagonista di Searchology non è stato solo il motore di ricerca più popolare del mondo, l'evento è infatti servito anche per lanciare Sky Map, una curiosa applicazione per Android che incrociando dati provenienti da sensori di movimento e antenna GPS consente di visualizzare sul display del proprio smartphone una mappa del cielo notturno comprendente la posizione di costellazioni, pianeti e altri corpi celesti.


ANTITRAST e AGCOM contro gli operatori telefonici...

“L'Antitrust e l'Agcom hanno presentato un comunicato stampa in cui auspicano prezzi più equi per SMS e connettività mobile e in cui evidenziano importanti problematiche” L'antitrust e l'Agcom hanno pubblicato un comunicato stampa congiunto che fa il punto della situazione di SMS e connettività internet in mobilità, nel quale invitano gli operatori a dare informazioni più chiare e trasparenti ai consumatori. L'indagine delle due autorità ha sottolineato come l’insieme dei servizi offerti dagli operatori (invio di Sms, di Mms e di dati in mobilità) fatturi ben 4 miliardi di euro l'anno, di cui solo 2 milardi dagli SMS. Facendo dei calcoli sulla base delle offerte a pacchetto degli operatori è emerso che "il 75% dei messaggini inviati viene pagato mediamente 1 centesimo di euro ma il restante 25% costa alla maggioranza degli utenti (il 62%) 15 cent, a fronte degli 11 cent fissati per gli Sms internazionali a livello europeo". Secondo il parere di Antitrust e Agcom ci sono quindi le condizioni per una riduzione dei prezzi degli SMS sia al dettaglio sia all'ingrosso "anche alla luce del Regolamento comunitario in base al quale, dal prossimo 1 luglio, gli Sms internazionali costeranno al massimo 11 centesimi per i consumatori e 4 centesimi per gli operatori virtuali". Nel mirino delle due Autorità ci sono da tempo i servizi cosiddetti premium, quali loghi e suonerie: in questo caso le problematiche sono legate alla mancanza di "procedure che garantiscano la trasparenza dei contratti e soprattutto la consapevolezza del contratto stesso, spesso sottoscritto senza una reale volontà del consumatore". A valle del contratto, poi, il consumatore fatica a trovare procedure di disattivazione chiare e semplici. L'indagine ha messo in evidenza problematiche legate anche all'accesso a internet in mobilità: "gli utenti hanno infatti difficoltà nell’orientarsi tra le offerte disponibili e nell’ottenere indicazioni attendibili, oltre che sul prezzo, sulla velocità e la qualità della connessione ad internet. Altrettanto difficile, come dimostra il fenomeno delle ‘bollette pazze’, è controllare la spesa. Per questo le due Autorità propongono che vengano previste soglie automatiche di blocco della spesa per il traffico dati, salvo rinuncia espressa dell’utente, in linea con il nuovo Regolamento sul roaming internazionale, che introduce un meccanismo di blocco quando la bolletta raggiunge 50 euro, o un’altra soglia più elevata a scelta del consumatore". Fermo anche il parere in merito ai quei meccanismi che legano il cliente a un operatore per lunghi periodi di tempo: "Ugualmente vanno rimossi i vincoli penalizzanti al recesso da parte del cliente, spesso bloccato alle condizioni contrattuali sottoscritte per periodi assai lunghi (anche due anni)". Sono indicazioni certamente pienamente condivisibili, ci si attende ora un comportamento proattivo da parte degli operatori, senza che per far rispettare le indicazioni e i regolamenti le Autorità siano costrette per forza ad usare la leva delle sanzioni.

NUOVE PIATTAFORME PER AMD


“AMD prepara, per il terzo trimestre 2009, il debutto di cpu Sempron costruite con tecnologia produttiva a 45 nanometri e compatibili con Socket AM3” Il sito HKepc segnala, con questa notizia, il debutto di una nuova generazione di processori AMD Sempron atteso nel corso del terzo trimestre 2009. Ci riferiamo alle soluzioni note con il nome in codice di Sargas, costruite con tecnologia produttiva a 45 nanometri e compatibili con Socket AM3. Questi processori debutteranno con il modello Sempron 140, soluzione dalla frequenza di clock di 2,7 GHz con architettura single core che integrerà ben 1 Mbyte di cache L2. L'architettura adottata per il core è quella K10.5: troveremo quindi le stesse innovazioni architetturali implementate da AMD nelle soluzioni Phenom II costruite con tecnologia produttiva a 45 nanometri. La compatibilità con schede madri Socket AM3 e Socket AM2+ implica la presenza di memory controller compatibile sia con moduli DDR2 che DDR3; nel primo caso la frequenza massima sarà pari a 800 MHz, mentre per i moduli DDR3 il limite sarà quello di 1.066 MHz. Il TDP massimo sarà pari a 45 Watt. Il debutto di questo processore è previsto per il terzo trimestre dell'anno, a un livello di prezzo non ancora comunicato. Al momento attuale la gamma di processori AMD Sempron prevede i seguenti due modelli Sempron LE-1300: clock 2,3 GHz, cache L2 512 Kbytes, architettura single core, TDP massimo 45 Watt; prezzo 36 dollari; Sempron LE-1250: clock 2,2 GHz, cache L2 512 Kbytes, architettura single core, TDP massimo 45 Watt; prezzo 30 dollari. AMD propone altre due cpu con architettura single core per schede madri Socket AM2+: Athlon LE-1660: clock 2,8 GHz, cache L2 512 Kbytes, architettura single core, TDP massimo 45 Watt; prezzo 41 dollari; Athlon LE-1640: clock 2,7 GHz, cache L2 512 Kbytes, architettura single core, TDP massimo 45 Watt; prezzo 36 dollari. E' evidente come al debutto il processore Sempron 140 andrà di fatto a prendere il posto di tutti questi processori: la frequenza di clock è identica a quella del modello Athlon LE-1660 ma le specifiche tecniche sono complessivamente superiori sia in termini di differente architettura sia di dimensione della cache L2.

GPU Notebook difettose: utenti contro NVIDIA

“Cinque utenti statunitensi hanno unito le proprie forze per portare NVIDIA in tribunale. L'azione legale potrebbe ora diventare una causa collettiva” Cinque utenti di sistemi portatili Apple, Dell ed Hewlett-Packard hanno deciso di intraprendere in forma congiunta una azione legale nei confronti di NVIDIA per richiedere alla compagnia la sostituzione dei processori grafici difettosi scoperti nel corso dell'estate dello scorso anno. I cinque querelanti hanno depositato un documento presso la corte federale di San Francisco che accusa NVIDIA di aver violato le leggi a protezione del consumatore. Nel luglio del 2008 NVIDIA ha ammesso il problema, dichiarando che nei notebook che hanno manifestato il difetto sono stati utilizzati chip non aggiornati che sono stati consegnati in quantità significative. NVIDIA dichiarò comunque di accollarsi le spese di sostituzione, pari a 196 milioni di dollari e registrati anche nella documentazione da presentare alla SEC. Sebbene alcune realtà come Apple, Dell e HP abbiano tentato di trovare una soluzione (Apple promettendo la riparazione di qualunque MacBook Pro a due anni dall'acquisto e Dell e HP rilasciando un aggiornamento che incrementa la velocità della ventola per evitare il surriscaldamento del chip) i cinque querelanti sostengono che ciò rappresenti una impropria soluzione del problema e che NVIDIA non alcuna alternativa se non quella di sostituire i chip danneggiati. Non solo, i cinque utenti che hanno dato via alla battaglia legale credono inoltre che i processori fallati possano portare ad altri problemi, come la degradazione dell'autonomia operativa e nelle prestazioni e l'incremento della rumorosità. L'azione legale potrebbe ora assumere lo stato di class-action o causa collettiva: se ciò dovesse accadere verrebbero coinvolti così milioni di utenti di sistemi notebook, con tutte le ripercussioni del caso su NVIDIA. Si attendono aggiornamenti.

Febbre Suina dove è arrivata? Su Google Map...

Roma - L'influenza suina, lo spauracchio in grado di mandare in pensione anticipata ogni altra precedente temuta pandemia (tra cui spiccano senz'altro la mucca pazza e la febbre aviaria), è tanto discussa su tutti i media da risultare quasi inevitabile come argomento di conversazione. Le cifre sui casi effettivamente riscontrati e conclamati si accavallano in una girandola in continua evoluzione: e i navigatori si danno da fare per prendere nota, creare mashup, rendere comprensibile il fenomeno. Nascono così due differenti iniziative legate a Google Maps, l'utility geografica online di BigG, che analogamente ad altri casi precedenti tentano di georeferenziare ogni singola segnalazione della malattia vera o presunta sul planisfero mondiale. Il risultato sono tante bandierine concentrate soprattutto nel continente nordamericano, qualche caso sospetto in Europa e Oceania, e il vuoto (o quasi) in Asia e Africa: alla faccia della pandemia. Tralasciando gli ovvii inviti alla calma, le curiosità riguardanti le due mappe sono almeno un paio: innanzi tutto, l'unico caso segnalato in Africa riguarda due morti avvenute in Zimbabwe per una sindrome para-influenzale definita misteriosa. In secondo luogo, per quanto riguarda l'Italia non c'è accordo sui casi segnalati (che fino a prova contraria sono solo sospetti, visto che non c'è alcun tipo di conferma che il virus sia arrivato nel Belpaese): mentre in una delle mappe si indica Venezia come teatro di un possibile contagio, nell'altra è Modena a fare da protagonista suo malgrado alla minaccia di infezione. Nessuna delle due mappe, in ogni caso, tiene in alcun conto altri decessi collegati ad altre forme di malattia: non vi è alcun riferimento, ad esempio, ai decessi quotidiani causati in Africa (tanto per restare in tema) da HIV o malaria. Né vi è alcun raffronto con le statistiche relative alla mortalità della precedente epidemia influenzale diffusasi a partire dall'autunno dello scorso anno in tutto il mondo. Non resta che attendere l'evolversi degli eventi, magari seguendo i consigli di chi scettico continua ad invitare alla prudenza e dando ascolto agli scienziati che sono impegnati nella valutazione del problema.

 

 

 

 

 


Attivato il servizio di Assistenza Tecnoco on line, on web, il quale aiutera da remoto l'utente a configurare i programmi, ad installarli, ad usarli, a prezi bassissimi. Attivato corso di guida all'uso del personal comuter. Lezioni personali da 10€ l'ora. Disponibilita ad effettuare interventi su PC a domicilio con prezzo variabile al luogo di intervento.

Attivato il servizio di Assistenza Tecnoco on line, on web, il quale aiutera da remoto l'utente a configurare i programmi, ad installarli, ad usarli, a prezi bassissimi. Attivato corso di guida all'uso del personal comuter. Lezioni personali da 10€ l'ora. Disponibilita ad effettuare interventi su PC a domicilio con prezzo variabile al luogo di intervento.


Prizee : Giochi Gratuiti e Regali!


Prizee : Giochi Gratuiti e Regali!

 

Prizee : Giochi Gratuiti e Regali!

 

Per informazioni scrivere a [email protected]
Oppure scrivere a: [email protected]
Contattaci tramite MSN: [email protected]

Sito Amatoriale gestito da studenti universitari!!

paypal

Attivato il servizio di Assistenza Tecnoco on line, on web, il quale aiutera da remoto l'utente a configurare i programmi, ad installarli, ad usarli, a prezi bassissimi. Attivato corso di guida all'uso del personal comuter. Lezioni personali da 10€ l'ora. Disponibilita ad effettuare interventi su PC a domicilio con prezzo variabile al luogo di intervento.

Raccolta di appunti, esercizi, manuali, guida, dispense, software ti-89 e tanto altro materiale per le seguenti materie di ingegneria elettronica: elettronica (P. Marietti) (F. Palma), informatica, analisi, elettronica digitale, campi elettromagnetici, fisica, misure, teoria dei circuiti, controlli automatici, chimica, calcolo probabilita, economia, antenne e geometria.Tutto il necessario per immatricolazioni e iscrizioni ai corsi di laurea.